SUL MERCATO DI VIA SALVATORE QUASIMODO IL MUNICIPIO IX FA IL PESCE IN BARILE

È DA GIORNI CHE L’ATTUALE AMMINISTRAZIONE MUNICIPALE PARLA DELLO SPOSTAMENTO DEL MERCATO DI VIA QUASIMODO. HA CONVOCATO UNA COMMISSIONE PER SONDARE, CON I CITTADINI, QUALE DIREZIONE PRENDERE. IL SEGNALE È STATO FORTE E CHIARO: I CITTADINI HANNO CHIESTO CHE VENISSE RISPETTATA LA RISOLUZIONE APPROVATA DALLA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE E CIOÈ SPOSTARE IL MERCATO SU VIA MARIA BELLONCI, MA L’AMMINISTRAZIONE 5 STELLE FA FINTA DI NULLA.

PERCHE’ I CITTADINI LO CHIEDONO? PERCHE’ HANNO BISOGNO DI UN MERCATO NEL QUARTIERE CHE SIA AUTORIZZATO, CONTROLLATO E NON PREGIUDICHI LA VIABILITA’.

LA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE DI CENTROSINISTRA HA APPROVATO BEN DUE RISOLUZIONI CHE AVREBBERO PERMESSO LA DEFINITIVA SISTEMAZIONE DEL MERCATO, SONO STATI INDIVIDUATI ANCHE I PERCORSI PER REALIZZARE I LAVORI MA IL MUNICIPIO NON STA DECIDENDO NULLA.

NON FARE NULLA: IL NON FARE È IL SUO FARO.

pd-laurentino-petroselli

Circolo PD Laurentino L. Petroselli

Via I. Silone I° Ponte

Tel. 06.50513731

circolopdluigipetroselli@gmail.com

http://www.pdlaurentino.it

One thought on “SUL MERCATO DI VIA SALVATORE QUASIMODO IL MUNICIPIO IX FA IL PESCE IN BARILE

  1. Anselmo Di giorgio

    Sono perfettamente d’accordo sul fatto che il mercato di via Salvatore Quasimodo debba essere trasferito sul largo spiazzo esistente a lato di Via Maria Bellonci (Tronchetto) e non nel parcheggio del Mercato Laurentino, come ha recentemente stabilito l’attuale Amministrazione grillina del Municipio. Sono stato presente a quasi tutti gli incontri fatti sul mercato ed ho sempre sostenuto questa posizione. Non capisco però a chi convenga questa soluzione, dal momento che è solo il gestore dello spazio del mercato Laurentino a giovarsene (con grande disservizio per la popolazione), mentre il Consiglio di Quartiere Laurentino è contrario, così come è contraria la stragrande maggioranza degli abitanti del Quartiere ferratella. Personalmente ho anche a suo tempo raccolto centinaia di firme per questo obiettivo, ma sembra che la volontà dei cittadini non serva a nulla di fronte ad interessi particolari dei singoli ed alla acclarata incapacità di prendere decisioni che comportano una qualche responsabilità politica ed amministrativa. Anche il Comitato di Quartiere Eur Ferratella alla fine ha inviato una lettera al Municipio (chiedendo però solo che il mercato restasse nel quartiere), ma ugualmente senza risultato.
    Poiché sono convinto della bontà della mia posizione nel difendere gli interessi primari del quartiere (non può definirsi tale un quartiere privo dei suoi servizi essenziali: una piazza, un mercato, le scuole, un ufficio postale, una chiesa ecc.), mi rendo disponibile per tutte le iniziative che possano servire a far sì che il mercato venga spostato nello spazio adiacente al Tronchetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *